Edizione XLIX - 2011
Edizione XLVIII - 2010
Edizione XLVII - 2009
Edizione XLVI - 2008
Edizione XLV - 2007
Edizione XLIV - 2006
Edizione XLIII - 2005
Edizione XLII - 2004
Premio Campiello Opera Prima
Premio Fondazione Il Campiello
Campiello Europa

Premio Campiello

Il “Campiello” è un premio letterario, istituito nel 1962 per volontà degli Industriali del Veneto, che viene assegnato a opere di narrativa italiana.
Il Premio Campiello nella sua storia ha provato la validità delle sue scelte culturali segnalando all’attenzione del grande pubblico numerosi autori e romanzi che hanno segnato la storia della letteratura italiana. Il Campiello, ha visto il successo delle opere in concorso confermato sia dalle vendite ma anche dalla trasposizione cinematografica di alcuni di esse. Oggi il Premio, ritenuto uno tra i più prestigiosi d'Italia e tra i più importanti nel panorama editoriale italiano, è un canale con il quale gli Industriali Veneti intendono offrire il loro contributo alla promozione della narrativa italiana e a incentivare e diffondere il piacere per la lettura nella consapevolezza che un premio trovi la sua massima ragion d'essere nel "creare nuovi lettori".

Si è dimostrata efficace l’idea iniziale e mai mutata del meccanismo ideato per giungere al vincitore: le giurie, una tecnica ed una popolare.



Sono ammesse a concorrere tutte le opere di narrativa di autore vivente pubblicate nei termini indicati dal regolamento vigente.
L’ammissibilità viene sancita a suo insindacabile giudizio dal Comitato Tecnico.

Tra tutte le opere ammesse partecipano al Premio le sole opere segnalate dalla Giuria dei Letterati.


Le tappe:

Redazione del regolamento
Prima della fine dell’anno Il Premio Campiello redige e diffonde il regolamento dell’edizione in corso.

Conferenza stampa di presentazione
Nel primo periodo dell'anno presentazione alla stampa, televisioni e radio delle novità della nuova edizione.

La Selezione della Cinquina Finalista
La riunione di Selezione si tiene tra maggio e giugno. Durante questa riunione, aperta al pubblico, la Giuria dei Letterati seleziona i cinque romanzi che andranno a concorrere per l’assegnazione finale del Premio Campiello Letteratura. Le cinque opere selezionate si aggiudicano il titolo di Premio Campiello – Selezione Giuria dei Letterati.



In questa occasione la Giuria dei Letterati assegna anche il Premio Campiello Opera Prima, riconoscimento che viene attribuito a uno scrittore per il suo romanzo “di esordio”.

Incontri estivi con gli Autori
Dopo la proclamazione della Cinquina e Prima della Serata Finale Il Premio Campiello, con la collaborazione delle località ospiti, promuove ed organizza, degli incontri con gli Autori nelle maggiori mete turistiche italiane.



Cerimonia di Premiazione degli Autori Finalisti
Il Premio Campiello dedica un appuntamento esclusivo alla celebrazione degli Autori finalisti. A Venezia, in una suggestiva cornice, la sera prima della Cerimonia finale di Premiazione del vincitore assoluto si tiene la Cerimonia Premiazione dei cinque Autori. E’ un incontro aperto al pubblico.

La Conferenza stampa di presentazione dei finalisti
Lo stesso giorno della Cerimonia conclusiva si tiene a Venezia la conferenza stampa di presentazione degli autori finalisti e del vincitore del riconoscimenti Opera Prima. In questa occasione viene proclamato il vincitore del Concorso Campiello Giovani.
Sono presenti: gli Autori, i ragazzi finalisti del Concorso Campiello Giovani, i componenti della Giuria dei Letterati, le cariche istituzionali della Fondazione e del Premio.



Cerimonia di Premiazione del Vincitore
La Cerimonia di Premiazione si tiene a Venezia in contesti tra i più rappresentativi e prestigiosi della storia e della cultura della città. E’ un appuntamento esclusivo, rigorosamente su invito, dove si mescolano mondanità, cultura e spettacolo. Sono presenti le più alte cariche istituzionali, del mondo confindustriale e dell’imprenditoria nazionale e veneta. Vengono inoltre invitate personalità del mondo dello spettacolo e della cultura italiana.
La Cerimonia conclusiva, dedicata agli scrittori finalisti e ai loro romanzi, alterna momenti d’intrattenimento musicale o teatrale.
Nel corso di questa cerimonia viene fatto lo spoglio delle schede della Giuria dei Trecento Lettori che, con il loro voto, decidono il vincitore fra i cinque scrittori finalisti.
Oltre al vincitore assoluto vengono premiati il vincitore del riconoscimento Premio Campiello - Opera Prima, il vincitore italiano ed estero del Concorso Campiello Giovani e il vincitore del Campiello Europa.





Incontri con gli Scrittori
Dopo la Cerimonia di Premiazione Il Premio Campiello collabora ad organizzare su tutto il territorio nazionale degli incontri con il pubblico e/o con i ragazzi delle scuole cui partecipano gli scrittori che nelle varie edizioni hanno partecipato al Campiello (gli autori finalisti, i vincitori assoluti, i vincitori del riconoscimento Opera Prima e i premiati del Concorso Campiello Giovani).

Le iniziative del Premio Campiello
Nel tempo il Premio Campiello si è sviluppato in molte altre iniziative al servizio della letteratura e della cultura intese nella loro più ampia accezione. Per questo l’attività del Premio non si esaurisce nella fase ufficiale della cerimonia conclusiva, ma al contrario punta a conservare una funzione di servizio culturale permanente, durante tutto il corso dell’anno.
All’originario prestigioso Premio letterario, si sono così aggiunte nel tempo altre iniziative e riconoscimenti finalizzati ad amplificarne la comunicazione e a coinvolgere un pubblico più vasto in questa importante operazione culturale. Il Concorso Campiello Giovani e il Campiello Europa.