Giordano Bruno Guerri

Giordano Bruno Guerri Ŕ nato nel 1950 in provincia di Siena. La sua tesi di laurea fu pubblicata nel 1976 da Feltrinelli con il titolo Giuseppe Bottai, un fascista critico. Ha successivamente pubblicato la raccolta di documenti storici Rapporto al duce (Bompiani, 1978), Galeazzo Ciano (Bompiani, 1979), Italo Balbo (Vallardi, 1983). Tra gli altri libri dell’autore, tradotti in molte lingue, ricordiamo: Io, l’infame (Mondadori, 1983), biografia del brigatista rosso Patrizio Peci, Gli italiani sotto la Chiesa. Da san Pietro a Mussolini (Mondadori, 1992), il saggio-inchiesta sui confessori Io ti assolvo (Baldini & Castoldi, 1993), Fascisti (Mondadori, 1995), Antistoria degli italiani. Da Romolo a Giovanni Paolo II (Mondadori, 1997), Eretico e profeta. Ernesto Buonaiuti, un prete contro la Chiesa (Mondadori, 2001), D’Annunzio. L’amante guerriero (Mondadori, 2008) e Filippo Tommaso Marinetti (Mondadori, 2009).

Nei Tascabili Bompiani sono usciti L’arcitaliano. Vita di Curzio Malaparte (2008) e Povera Santa, povero assassino. La vera storia di Maria Goretti (2008).
E’ stato direttore editoriale dell’Arnoldo Mondatori Editore, direttore di Storia Illustrata e dell’Indipendente. Insegna Storia contemporanea all’UniversitÓ Guglielmo Marconi di Roma e Ŕ presidente del Vittoriale degli Italiani.