I cinque finalisti della 25^ edizione

Venerdý 17 aprile 2020 proclamata la cinquina finalista del concorso Campiello Giovani 25^ edizione

CLICCA SULLE COPERTINE PER LEGGERE I RACCONTI


CLICCA SULLE IMMAGINI PER LEGGERE LE INTERVISTE

Da lontano di Arianna BABBI, Classe (RA)
ipnotico

Una donna lascia marito e figlia per trasferirsi in Inghilterra e rifarsi una nuova vita. Un racconto sulle metamorfosi dell’identitÓ e l’amore che ci lega anche se ci separiamo.
Meduse di Michela PANICHI, Napoli
sensuale

Madre di due figli e cameriera di un bar sul mare, una donna d’estate resta incinta di un turista. Un racconto sulla gelosia e la magia dei legami familiari, che resistono a tutto.
Yolanda di Sahara ROSSI, Roma
suggestivo

Un pittore francese in una casa di appuntamenti conosce una prostituta polacca e se ne innamora. Un racconto sull’importanza degli incontri e la tragica fatalitÓ di alcuni destini.
Un giorno se ne andarono le pecore di Federico SCHINARDI, Verona
surreale

Le pecore decidono di fuggire dal mondo e di farla finita con industrie della lana e religiosi che le usano come simboli sacrificali. Un racconto umoristico sul valore degli animali.
Ladri di zaffiri di Flavio ZUCCA, Roma
avveniristico

Un istituto permette alle persone di rivedere come in un cinema i ricordi tratti dal loro dna. Un racconto sul valore della memoria come elemento imprescindibile e chiave di noi stessi.


RICONOSCIMENTO AL RACCONTO CON VALORE SOCIALE O AMBIENTALE

Imprevedibile di Costanza MURARO, Arcugnano (VR)
esemplare

A seguito dell’occupazione di Saigon, una famiglia decide di dividersi e fugge sui barconi cercando rifugio in Italia. Un racconto sul diritto alla speranza e il valore della salvezza.

Allegati

 domande campiello (Babbi).pdf (192 kb)
 domande campiello (Rossi sahara).pdf (155 kb)
 domande campiello (Schinardi).pdf (197 kb)
 INTERVISTA Panichi.pdf (210 kb)
 Risposte intervista scritta (Zucca).pdf (161 kb)